Bloggino rosa

BLOGGINO ROSA

Fare la pendolare non era affatto male, ma alzarsi ogni giorno alle 5 iniziava ad essere insostenibile: la mia vita social-mondana aveva raggiunto i minimi storici, il tempo dedicato allo studio si stava progressivamente riducendo e il mio didietro aveva ormai assunto la forma di una poltroncina.

Un mese fa, la svolta.

Dopo estenuanti ricerche ho trovato una casetta a Milano, un bilocalino nei pressi della linea rossa della metropolitana che ha ridotto il tempo totale dei miei spostamenti casa-università-casa da 6 ore a 30 minuti giornalieri. Ho nuovamente una vita social-mondana; ho ripreso a frequentare i teatri di cui negli ultimi due anni e mezzo avevo dimenticato l’esistenza; non prendo più gli appunti in modo meccanico ma seguo le lezioni con inaspettata participazione e, addirittura, ricordo quello che i prof spiegano; la circolazione delle mie gambe è migliorata; studio a velocità record; dormo.

MA HO DUE COINQUILINE. Ecccerto, c’è sempre qualcosa di cui io mi possa lamentare. Due donne paranoiche e isteriche dividono il bilocalino con la sottoscritta.

Donne. Paranoiche. Isteriche.

Due giuriste teledipendenti.

Due carampane post-adolescenti prive di alcuno spirito critico.

Starò con loro fino a luglio, come accordato. Poi mi dileguerò senza lasciare traccia. Quando ho scelto di subaffittare la loro casetta non potevo immaginere sarei stata sottoposta a tutte le insostenibili torture che mi hanno portata a dar vita a questo bloggino rosa.

Annunci

Un pensiero su “Bloggino rosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...