Coinqui

‘STA ZOCCOLA…

Due novelle, una buona e una cattiva: la buona è che lei se n’è andata due giorni dalla sua migliore amica; la cattiva è che, pure nell’immensa gioia di saperla lontana da casa, mi sono INCAZZATA. Avrei voluto copiare qui, fedelmente, il bigliettino che lei mi ha lasciato sul tavolo della cucina, ma purtroppo lo ho dimenticato a casa… Ne farò un sinteticissimo sunto:

“Ciao Silvia, vado due giorni dalla mia migliore amica. Sul tuo letto trovi la BUSTA con i miei panni da lavare. Buon weekend”

‘Sta zoccola… ‘Busta’, nella mia lingua, significa ‘foglio di carta sapientemente ripiegato e incollato al fine di contenere altri fogli che necessitano di essere spediti’, oppure ‘cartaceo sacchetto di modiche dimesioni destinato a contenere pane o altri alimenti’. Nella sua lingua, suppongo, significa ‘pacco di abnormi dimensioni trasportabile unicamente se inserito in valigioni e/o se caricato su cariola medio-grande’. ‘Sta zoccola…

Non se li poteva portar dietro e far lavare dall’amata amichetta?? ‘Sta zoccola…

Riporto qui, questa volta fedelmente, il testo del bigliettino firmato dalla sottoscritta che, al suo ritorno, lei troverà sul tavolo:

“Ciao tesoro, torno a casa. Sul tuo letto trovi il PACCO con i tuoi panni sporchi, questa settimana non avevo voglia di scendere con più di una borsa, e le donne della mia famiglia non sono tenute a lavorare come tue stiratrici personali. Buon weekend!”

Io, nella mia valigia, i suoi pantaloni e asciugamani sporchi di sangue mestruale non li faccio entrare neanche se ermeticamente sigillati in pacco sterilizzato antibatterico.

Annunci

15 pensieri su “Coinqui

  1. dille che hanno inventato le lavanderie a gettoni. Ma siamo impazziti? Tu devi lavarle la roba tutte le settimane? ma mandala a quel paese!

  2. Da sola già si lava le mutande e i reggiseni imbottiti, è già qualcosa… Alle lavanderie non si rivolge, scherzi? Con quei soldi va a Barcellona con la Ryan Air!

  3. Oh mio Dio… Però io che sono più cattiva farei così: fingerei di dimenticare i suoi panni a casa tua al rientro a Milano… prendi due piccioni con una fava: la prossima settimana se dovesse provare a fartene scendere altri le potresti dire che già hai questi da risalire e non ce la faresti e comunque se è furba non te ne da più perchè rischia di rimanere senza mutande anche la prossima volta… e lei lo sa 🙂

  4. se ci fossi stata io credo che avrei fatto una collezione filatelica coi brandelli dei suoi vestitini….
    che nervi!! sei grande bloggino rosa!TollinaLaFata

  5. Jmasterj: sorry per l’atmosfera splatter, ma è la cruda realtà…
    sVlizy: grande idea! La attuerò nel prossime settimane, per ora non ho nulla di suo!!
    BiBi e Tollina: ho troppa paura voglia farsi risarcire o attui ritorsioni tipo “ops, mi è scivolata la candeggina sui tuoi vestiti…”
    deflaiEblacksheep: eccome se esiste..!

  6. Vediamo che in quanto a sporcizia siamo messi bene un pò tutti con questi coinquilini. Mamma mia, hai mai provato a usare i suoi panni come stracci per togliere la polvere? funzionano bene, fidati, abbiamo già provato….ehehehehehehehe……;P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...