Colpo di scena nel mio coinquilinaggio: lei è partita sabato scorso!! Ma io non ho potuto godermi l’istante della dipartita, e la ho ignorata fino a ieri, giorno in cui sono finalmente risalita a Milano.


Come avrà mai lasciato la casa la mia adorabile amichetta prima di fuggire?? Preparatevi al clima splatter… Andiamo con ordine :


– il riso, ormai prossimo al pensionamento, gonfio e scotto e colloso e impastato, è ancora al suo posto nel frigo, e da lì io non mi azzardo a spostarlo;


– nel lavello giacciono incrostati e felici gli ultimi piatti da lei usati, e da lì io non mi azzardo a spostarli;


assorbenti fasciati male e altri U.F.O (Unidentified Fetent Objects) emergono dal sacchetto dei rifiuti organici, e da lì io non mi azzardo a spostarli;


– una strisciata marrone ornava l’interno della tazza del bagno… e quella l’ho dovuta eliminare, impiegando quell’attrezzo a lei sconosciuto che dalle mie parti si chiama ‘spazzolone del cesso’.


Naturalmente, prima di partire, mi ha scritto un simpatico bigliettino, lasciato sul tavolo. Sarà mia preoccupazione, domani, copiarlo qui fedelmente. Con le mie parole mai potrei rendere i meravigliosi concetti da lei espressi utilizzando (per risparmiare) la mia biro rossa sul retro del foglietto che le avevo lasciato lo scorso venerdì.

Annunci

4 pensieri su “

  1. una volta una mia coinquilina mi ha lasciato i piatti sporchi prima di tornare a casa per pasqua, li ho ritrovati dentro il lavello dopo pasqua zozzi di una settimana… non ci ho visto più, li ho infilati in una bacinella e glieli ho lasciati per terra in mezzo al corridoio! l’ha capito… 🙂
    [lapitzi]

  2. …l’estetica delle tracce…

    …la tua casa è un vero laboratorio della società contemporanea…sai quel concetto di tempo fa…della società in declino…

    fantastico…comincia a fotagrafare le tracce…

  3. …ti auto infliggi ogni giorno una dura prova di resistenza, che il signore t’accompagni nel tuo camino figliola, la pazienza è la virtù dei forti… le strisciate marroni la virtù dei porci…

  4. la mia ex ex compagna di casa psicopatica e incapace di cucinarsi anche un uovo al tegamino, le rare volte che consumavamo un pasto insieme (che lei ovviamente scroccava a me) lavava diligentemente solo la sua forchetta, il suo coltello il suo piatto e il suo bicchiere, lasciando il resto a giacere nel lavandino… dopo che io mi ero fatta il culo per cucinare a lei e a quel buzzurro del suo fidanzato… una volta mi ha perfino chiesto 5 centesimi perchè ho messo una goccia del suo latte nel mio caffè (previa autorizzazione). pensavo scherzasse.. invece era seria. Con lei ho iniziato una guerra diplomaticissima a base di terrorismo psicologico misto stronzaggine e bastardaggine interiore. Alla fine ho vinto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...