Coinqui

“IO LO SAPEVO…”

Supponiamo di essere nella mia cucina milanese.

Supponiamo che io stia preparando per la prima volta una omelette con una strumentazione da cucina a cui non sono abituata; supponiamo che io abbia rotto due uova e le stia mescolando al formaggio; supponiamo poi che io rovesci l’impasto ottenuto in una padella leggermente imburrata; supponiamo che io cominci a cuocere a fuoco lento la mia omelette; supponiamo che la giri e rigiri fino a che non è cotta; supponiamo che la metta in un piatto, e che il risultato finale non sia esteticamente perfetto. Beh… supponiamo anche di essere sinceri: il risultato finale è disastroso.

Ecco, supponiamo anche che lei abbia assistito alla scena fin dall’inizio; e supponiamo che stia ora guardando con disgusto e superiorità la mia omelette sfigata rincagnata nel piatto. Se ora lei dicesse qualcosa come “Con due uova in quella padella l’omelette viene male, io lo sapevo”, non sarei autorizzata a sfasciarle la padella sul cranio imburrato??

Annunci

13 pensieri su “Coinqui

  1. dalle mani di silvia escono solo cose buonissime……………………………………………………………………….

  2. Il tuo blog è splendido!
    Dopo 6 anni di convivenza con varie specie animali non meglio identificate non posso che immaginarmi ogni cosa che descrivi fin nei minimi dettagli!
    Tu hai mai trovato una cicca di sigaretta in freezer? (giuro che è vera…)

    ale

  3. Ma se la tua strepitosa coinquilina è abbagasciata, invitami un po’ lì a Milano, Patty: ti offro un passaggio e non mi tocca andare in giro “per caso” con l’automedica per tentar di agganciare le amiche della Paolina….
    E chissà che magari pigliarne un po’ (se non è un ciospo, ndr) non le giovi!
    Sei una grande, Patty!!!

  4. La cicca nel freezer mi manca…
    Zorro: in Terronia s’è riappacificata col boyfriend, e m’ha pure fatto vedere le di lui foto. Credo dedicherò un post all’argomento…
    Elvis: son preoccupata, non l’hai ancora trovato il telefono??

  5. una volta mi è capitato di essere spettatore della ricerca del portafoglio dalla mia simpatica ex ex coinquilina, più comunemente conosciuta come: IL VEGETALE. Ha messo tutta la casa sottosopra, frugato in ogni angolo e anche tra le mie cose… mi guardava con sospetto in cuor suo pensando che magari gliel’avevo rubato io….IL genio, invece, AVEVA simpaticamente “DIMENTICATO” il portafoglio nel freezer tra i quattro salti in padella e i pisellini primavera… l’ho ritrovato cogelato tipo empire state building in “the day after tomorrow” qualche giorno dopo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...