Fino a ieri sera, non avevo ancora visto la stagista di Mai Dire Martedì.

Quella che fa esami improbabili, in una facoltà inventata ieri. Quella che definisce bastarda ogni prof. Quella che vuole fare la costumista, no, l’assistente di produzione, no, la giornalista.

Santo cielo, sono identica a lei.*

*Il fatto che io abbia scritto "sono identica a lei" anzichè "lei è identica a me" sottende una devastante presa di coscienza circa il mio ruolo nella società e il mio destino. Chiunque vorrà infierire riceverà la mia infinita gratitutine poiché ritengo le prese di coscienza proporzionalmente terapeutiche alla loro crudeltà.

Annunci

2 pensieri su “

  1. Un’autocritica comprensibile e condivisa…
    Senso d’incertezza?
    Paura del futuro?
    Insoddisfazione dell’essere?
    Tranquilla !!! ^_^
    Morte a Videodrome lunga Vita alla Video-Carne..(più o meno era così [???])

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...