Viola Scintilla riesce sempre a inguaiarsi

Milano, 26 settembre 2008. Viola Scintilla riesce sempre a inguaiarsi. Oltre a svolgere le attività lavorative indicate nel profilo qui a destra, Violetta ha recentemente accettato di seguire un lavoro parallelo poiché assai prossimo alle sue maggiori ambizioni: “non mi è ancora stata affidata la comunicazione del MoMA, ma credo di essere sulla buona strada per ottenerla”, ha spiegato la blogger.

Convinta di riuscire a conciliare le sue varie identità professionali senza perdere il senno, Viola Scintilla ha garantito la propria presenza in plurimi eventi culturali che si svolgeranno nelle prossime settimane e si è iscritta a un corso serale di disegno: “non potevo lasciar sopire il mio straordinario talento”, ha dichiarato l’ipertrofico ego della ragazza mentre lei rimirava estasiata i propri polverosi capolavori giovanili. Per rendere il tutto maggiormente dinamico, tra un paio di giorni Viola Scintilla traslocherà dal vecchio monolocale alla Grande Casa delle Fanciulle, dove dovrà ambientarsi e avviare relazioni umane con le nuove coinquiline: “abituarsi a un’altra doccia e a posate sconosciute non sarà facile”, ha ammesso impensierita Violetta, “ma il resto non mi turba, ultimamente vado d’accordo con tutti”.

Proprio per via di queste sue spiccate doti relazionali, Viola Scintilla si è autoprocurata un’ulteriore fonte di stress. La blogger si è infatti dedicata all’organizzazione di appuntamenti, abbinando tra loro giovini scompagnati e da lei ritenuti perfettamente compatibili tra loro. “Conto che questo gesto possa rientrare nella più ampia categoria delle Buoni Azioni e far lievitare i miei Punti Karma: ne ho già 850, ancora un piccolo sforzo e posso richiedere l’eterno affetto di un animale domestico di taglia piccola, lo smalto giallo di Chanel o un fidanzato per tre mesi e mezzo”.

Annunci

22 pensieri su “Viola Scintilla riesce sempre a inguaiarsi

  1. mamma un’esplosione di isteria mista a creatività devo uscirne ancora ora dopo averla letta da quasi 5 minuti ;ti faccio tutti gli scongiuri per il Moma …ma stai attenta con gli accoppiamenti strani …di solite certe cose ti si ritorcono sempre contro .
    Per il resto tieni sempre con te un buon anticalcare e un buon sgrassatore non si sa mai con un trasloco sono delle cose utili .
    E’ bello leggere gli scleri anche di altri .
    Buon fine settimana G.

  2. Nobiliteremo il truciolato
    l’alluminio anodizzato
    masoniti e steatiti
    l’anziana bakelite
    i neonati nanofatti
    neanche ancora battezzati
    non verranno lasciati fuori
    naturalmente i manufatti
    purchè trattattati al plasma
    o dal volgare ittriogranato laser

    verrà considerato in causa
    l’untuoso ma onesto teflon
    basta che non attacchi briga
    con i mastelli di moplen
    stiano tranquille le persiane
    le sdraio le cerate in pivicì
    che cinguettano preoccupate
    istigate dalle betonelle
    dai parquet in laminato

    le maniglie di latta pressofusa
    la lamiera zincata fosfatata
    il cemento precompresso
    le poltiglie e le fanghiglie
    che indurite diventano graniglie
    sedute e garitte idrosanitarie
    talvolta inglobanti foto e perle
    nonchè slogan e conchiglie
    a tutte daremo un feudo
    un titolo una livrea

    le cianfrusaglie varie
    indocinesi magrebinpolacche
    brianzole o di diverse scuole
    avranno casato e stemma
    e se ci sarà il dilemma
    tra marchesati contee e ducati
    indagheremo genealogia ed araldica
    sia delle lacche alchidiche
    che di quelle poliuretaniche
    pur di non diseredarle

    faremo un gran reame
    ricco di possedimenti
    dove i regali di natale
    delle nozze per le lauree
    sfoggeranno col massimo splendore
    in un maniero termoplastico
    dal ponte levatoio in perspex satinato
    i merletti inossidabili le grate in abiesse
    il fossato in profilo estruso
    e anche le madonne in miniatura
    rischiarate dal tremulo elettrico lumino

    saranno se non regine
    ivi almeno sovrane fatte
    o d’esse cognate zie o cugine
    no le similpergamene
    le ultime cene impresse
    sulle magliette in terital
    sui vassoi e spillette
    le veneri in botticelle
    sorridenti a gioconde facce
    si dovranno accontentare
    di ammuffire nelle segrete .

  3. Mi ricordi la mia migliore amica, anche lei hai circa 1.000 varie attività che conduce contemporaneamente, segretamente penso che si droghi, non l’ho mai vista una volta stanca o sentito che si lamentava!

  4. 30 punti karma e la lode per la tua sagace ironia. Il bacio accademico te lo dà la mia cagnolina nera, il batuffolo di pelo che vede il blog insieme a me e mugola il suo compiacimento (non si sa se per le ghigole o per le tue parole che leggo a voce alta). M.

  5. la specifica tre mesi e mezzo mi incuriosisce,perchè proprio questo tempo?

    Animale domestico,potrebbe anche essere un fidanzato,e visto che io merco illegalmente fidanzati clandestini per giovini puelle italiche..fammi sapere se interessata,che poi ci mettiamo d’accordo per il pagamento-obbligo in contanti e di piccolo taglio-

  6. Con 1000 punti mica posso pretendere un periodo di tempo più lungo! Comunque ho escluso l’affetto dell’animale domestico (che sarà pure eterno, ma l’animaletto prima o poi creperebbe) e mi sto orientando verso lo smalto di Chanel.
    Quanto ai fidanzati clandestini, potrei essere interessata…

  7. oh,visto che sei interessata.Mercoledi mi sbarcano due navi,ora li dobbiamo far passare per pesci spada è vero-ma se pensi con cosa ,questi uomini,fanno la spada del popolare pesce..penso che ne rimarrai soddisfatta- entro venerdi sono disponibili a milano.
    Il periodo prova è aggratis,tenta!

  8. DOH!
    La casa delle fanciulle!
    DOH DOH DOH!
    Non lo pensare non lo scrivere non lo scrivere non lo scrivere non lo scrivere…

    GNOCCAAAA!

    DOH!!!!!!!!!!!

  9. Ho appena letto il suo cv nella colonna di destra e appena ho letto arte cultura Luttazzi hip hop e altre robette ho capito che tra me e lei è scoccata la scintilla

  10. Allora smetta di darmi del Lei e provi a chiedermi in moglie. Non è infrequente che io risponda positivamente a offerte di questo tipo, salvo poi fuggire dall’altare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...