Mancano tre mesi al trentesimo compleanno di Viola Scintilla

Cari lettori,
mancano tre mesi esatti al trentesimo compleanno di Viola Scintilla. Come ci si accorge di una tale minchiata? Lecita domanda, carissimi.

Lunga digressione sull’adolescenza della protagonista.

Viola Scintilla si è accorta di tale scadenza perchè oggi, 1 dicembre, non solo è la Giornata Mondiale contro l’AIDS (wear the condom!), ma è anche il compleanno di Amica Del Cuore.
Viola Scintilla e Amica Del Cuore furono vicine di banco in epoche così lontane da poter essere rievocate soltanto citando lessemi ormai perduti come pantajazz, discobar, Invicta. E Smemoranda: perché era lì, su quelle paginette quadrettate di formato medio, tutte intrise di ginoemichele, che le fanciulle si scambiavano dediche coloratissime.
Sulla paginetta di un 1 marzo qualsiasi, Viola Scintilla vergò sul diario di Amica Del Cuore la seguente frase: QUANDO IO NASCEVO TU VENIVI PRODOTTA. Tra i compleanni delle due ragazze intercorrevano infatti 9 mesi. A Violetta sembrava plausibile che, mentre la signora Scintilla si trovava in sala parto, i coniugi Del Cuore stessero copulando chissà dove, chissà come.
Orbene: se tra i compleanni di Viola Scintilla e Amica Del Cuore intercorrono 9 mesi esatti e se oggi è la seconda a soffiare sulle candeline, come non rendersi conto che mancano tre mesi al compleanno di Violetta? E Violetta questa volta si avvia davvero verso i 30 anni, quelli che millanta da almeno un lustro per sembrare più autorevole.

Altra digressione, questa volta sull’infanzia della protagonista e sui suoi consumi culturali.

Ricordate la Bella Addormenta, destinata a pungersi con un fuso avvelenato entro il compimento del suo sedicesimo compleanno? Viola Scintilla, cresciuta a pane e videocassette Disney, la ricorda distinamente.
Ed è alla predestinazione della bionda Aurora che fanno spesso riferimento i pensierini di Violetta quando la fanciulla sente avvicinarsi un compleanno importante. Ma, in quanto ex studentessa di Scienze della Comunicazione, Viola Scintilla percepisce nella propria trama una grave mancanza, quella di una figura antagonista paragonabile a ciò che per la Bella Addormentata fu la Strega Malefica, cioè l’anziana dal pessimo carattere che lanciò l’anatema contro Aurora quando i regali genitori della piccola non la invitarono al battesimo della neonata.
Come ovviare a tal problema squisitamente narratologico? Come al solito. Cioè provvedendo a una scissione della personalità di Violetta: eroina predestinata e, al contempo, malefica proclamatrice di scadenze e fattrice della sua sorte.

Qui, o forse un po’ più su, ci starebbe una digressione sulle similitudini tra la forma mentis della Bella Addormentata e quella della protagonista di Pretty Woman, ma non vogliamo andare fuori tema.

Belle le digressioni, eh. Ma dove caspita sta andando a parare questo post?

Viola Scintilla ha deciso di porsi degli obiettivi da portare a termine entro il compimento del trentesimo anno di età, cioè nei prossimi tre mesi (gli ultimi tre mesi da ventenne). Gli obiettivi sembrano raggiungibili. Il primo è il karaoke.

Continua nelle prossime puntate.

Annunci

2 pensieri su “Mancano tre mesi al trentesimo compleanno di Viola Scintilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...